Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Procedendo ad utilizzare il sito, anche rimanendo in questa pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

  • TUTTI A EMPOLI!!!

    TUTTE LE INFO IN TRASFERTE
  • COMUNICATO DIRETTIVO CBC DEL 10-12-2018

  • IL CBC ON AIR

    TUTTI I LUNEDI E VENERDI ORE 20 in fm 89.8 MHz IN FINO ALLA FINE FORZA BOLOGNA
  • 1
  • 2
  • 3

Articoli

LOIANO ROSSOBLU

Presidente: Manuel Maurizzi

Anno di Fondazione: 2012

   

La Storia

Il Club “Loiano Rossoblù” è nato nell'agosto 2012 durante la Festa dello Sport da un'idea dell'attuale presidente, Manuel Maurizzi.

Vedendo molta gente davanti alla Tv a tifare calorosamente per il BFC ci si è domandati: perché non fondare un Bologna Club a Loiano?

Proposta l’idea al consiglio dell'A.S.D. Bocciofila Loianese (da sempre sede del club: quale posto migliore di un’associazione sportiva dilettantistica con bar e Sky?) qualche mese prima della Festa dello Sport, l’approvazione è immediatamente arrivata. Presi i contatti con l'ex presidente del CBC Stefano Dalloli, e grazie ai suoi preziosi consigli, si è subito partiti per l’avventura.

Il consiglio del club è composto dai consiglieri della stessa A.S.D. Bocciofila Loianese con la differenza che, per la Bocciofila c'è un presidente, per il Bologna Club un altro.

 Come primo anno abbiamo affiliato una cinquantina di persone, non male per un piccolo paese come il nostro!

Da ottobre 2012 il club ha lo striscione da stadio e, dall’ aprile 2017, anche quello da trasferta. Anche in questi casi, si ringrazia sentitamente Stefano Dalloli per la collaborazione.

D'iniziative veramente importanti non ne sono ancora state fatte ma, il 9 aprile 2013, è avvenuto il battesimo del fuoco con la prima cena del Club insieme al Club Selmi di Rastignano con cui eravamo gemellati fino alla sua chiusura, a fine stagione 2016/17.

La cena tra i due clubs si è ripetuta ogni anno, circa nello stesso periodo della prima, al Park Hotel di Rastignano o all’ ARCI di San Lazzaro di Savena dove partecipava anche una piccola delegazione del Bologna FC formata da giocatori, dirigenti e vecchie glorie. Il ricavato della serata è sempre stato devoluto in beneficienza.

Con la scomparsa del Club di Monghidoro, tra il 2012 e la fine del 2014, il club Loiano Rossoblù è stato l'ultimo club rimasto sulla SP 65 della Futa prima di arrivare in Toscana.

 Il sogno più grande è migliorare sempre di anno in anno il club, con iniziative e quant’altro per fare avvicinare sempre più persone alla nostra squadra del cuore e al club stesso.